L’Osservatorio valuta gli impatti economici, sociali e ambientali dei ritardi nelle infrastrutturazioni strategiche nel nostro Paese.

La metodologia, sviluppata dai ricercatori di Agici, si basa tra l’altro sulla Cost-Benefit Analysis; l’attenzione si concentra sui progetti infrastrutturali relativi ai settori dell’energia, dei rifiuti, della viabilità stradale e ferroviaria, dell’idrico e delle telecomunicazioni. Il progetto, inoltre, approfondisce le cause dell’inerzia e formula proposte concrete per il loro superamento.

Accanto al progetto principale (Rapporti Annuali), l’Osservatorio sviluppa ulteriori filoni:

  • CNF Regionali
  • Case Studies
  • Studi Monografici
  • Progetti Speciali

I punti di forza

  • È l’unico progetto che monitora e misura gli impatti economici, ambientali e sociali dei blocchi nella realizzazione delle infrastrutture
  • È ampiamente noto ai decision maker industriali e politici
  • È una iniziativa autorevole che non è mai stata oggetto di contestazioni od obiezioni
  • Ha stimolato il dibattito sulla categoria logica del “Fare” ora ampiamente diffuso nel mondo mediatico, politico ed economico
  • Ha individuato e analizzato le cause che frenano lo sviluppo del Paese
  • Ha proposto soluzioni poi riprese dal legislatore nazionale

Diffusione dei risultati

I nostri studi vengono presentati in convegni ad hoc organizzati in sedi prestigiose con partecipanti alla discussione di primario livello. Fin dal primo anno siamo stati ospitati nella Sala delle Colonne di Palazzo Marini a Roma (Camera dei Deputati).

Agli studi è dedicata un’ampia copertura mediatica:

  • Articolo in esclusiva su una delle principali testate nazionali (Corriere, Repubblica, Sole24Ore).
  • Comunicati stampa intermedi e di chiusura dello studio.
  • Articoli e interviste su media nazionali e locali.
Hanno parlato di noi

generico